domenica 23 marzo 2014

On 09:36 by Sa Defenza TM   No comments

La Nuova Cronologia: due matematici russi scrivono una monumentale rivisitazione delle storia




Due scienziati Russi di tutto rispetto, i matematici A. Fomenko e G. Nosovskij, si sono occupati di controllare le antiche cronologie e hanno scoperto che la maniera in cui finora sono state raccolte e catalogate le datatazioni e le successioni di eventi passati sono pieni di errori. Fin troppo spesso, per esempio, elenchi della stessa dinastia provenienti da fonti differenti sono stati presi per elenchi di diffenti dinastie causando una espansione di certi periodi della storia antica. Ma di errori i due matematici ne hanno trovati molti altri.

Il loro lavoro si riallaccia a studi ben più antichi che risalgono a quel genio della matematica e della fisica che fu Isaac Newton. Newton infatti, nonostante pochi lo ricordino, considerò il proprio lavoro di revisione della cronologia antica il più impegnativo fra tutti quelli cui si era dedicato (ricordo che Newton aveva svolto anche un intenso studio dei testi sacri giungendo alla conclusione che la Bibbia era stata più volte manomessa e modificata e che la dottrina cattolica della trinità non aveva alcun fondamento nel nuovo testamento). Fra Newton e i due studiosi contemporanei ci furono altri accademici di tutto rispetto che portarono avanti questo lavoro di revisione cronologica.

Ma cosa avrebbero scoperto i nostri due studiosi? Che la storia scritta sui libri comprende periodi del tutto inesistenti, che gran parte dell'oscuro medioevo in realtà corrisponde ad un periodo costruito grazie alla falsificazione della cronologia antica, che alcuni scritti in latino attribuiti all'epoca romana sono falsificazioni posteriori

In particolare l'analisi della Bibbia mostra che nel corso dei secoli il Nuovo Testamento ha perso dei libri ed il Vecchio Testamento li ha guadagnati: il canone della Bibbia è in realta relativamente recentie. Una cosa che lascia davvero stupiti è il fatto che in uno di questi libri che compare improvvisamente pochi secoli fa nel canone biblico, viene descritta la costruzione di una "Gerusalemme" che corrisponde porta per porta e misura per misura al Cremlino della città russa di Mosca. Anche il libro dell'apocalisse sarebbe un'aggiunta molto più recente.

Quali possano essere state esattamente le finalita di una simile operazione di falsificazione è presto per dirlo, occorrerebbe leggere almeno quel volume che è stato finora tradotto in italiano, magari assieme agli altri volumi della monumentale opera di revisione cronologica e storica (esiste una versione integrale in lingua inglese).
Molti materiali sono accessibili in italiano sul sito http://www.nuovacronologia.it

Qui sotto un video in inglese ed uno con sottotitoli inglesi:




Sinceramente non so se e quanto abbiano ragione, ma anche se avessero ragione solo in parte sarebbe una rivoluzione epocale, e certi dati mostrati nei video qui sopra sono molto interessanti. Per un'analisi di quest'ultimo video con la traduzione/riassunto di molti passi salienti, vedi il successivo articolo:

i metodi della nuova cronologia (tra luci ed ombre)
Reazioni:

0 commenti: